martedì 29 novembre 2016

PRIMO CONCORSO

Ebbene dopo tanto rimandare non potere non volere...è arrivato anche il momento per Stella di fare la prima gara con il cavallo.

Settimana precedente non proprio tranquilla:
-ho montato poco
-non ho fatto il percorso perchènon c'era l'istruttore
-non ho fatto il percorso perchè il cavallo era zoppo
-potrò fare il concorso?
-e se poi zoppica quando siamo in gara?
 sentiamo la proprietaria nonchè veterinaria del cavallo.
 Sarebbe quasi meglio la Barbara dicesse che non è il caso.....

La Barbara ha detto che non ci sono problemi.

Ma...non ho fatto il percorso non sono allenata quasi quasi rimando alla prossima volta telefono a Filippo (l'istruttore).

Filippo mi ha già iscritta.....

25 novembre.
 Inizio della sua categoria non prima delle 17.

Alle 13 siamo lì : Stella la sua amica Emanuela e io.

Dove sarà il cavallo?

Giriamo tutte le scuderie, boh. Quando arriva Filippo ce lo dirà.
 Noi mamma andiamo a vedere un po' di gare. Va bene, io vado a vedere i box laggiù in fondo.....

Ho visto un sacco di cavalli- che in genere a me sembrano tutti uguali- ma Quien Glaros detto Quezza con la sua stazza da dinosauro non l'ho visto.

Ritrovo Stella e amica; telefona Filippo..oh i box sono dietro al bar....già, quelli più vicini ovviamente. E chi sapeva che ci fossero?

Quien è particolarmente scemo, mai stato così, fa tutte le smorfie gira in tondo è inquieto...ma lui in gara è bravo e buono. Dicono.

Passano le ore. Gli esperti dicono che sia presto per sellarlo e andare a scaldarlo.
E' presto.
E' ancora presto.
E all'improvviso è terribilennte tardi, isterismo fretta e...cavolata.
 Stella monta e il cavallo quasi mi travolge, raccomando l'anima e anche il corpo di mia figlia a Dio e spero in bene, non vado a vederla in campo prova dove la densità è di 50 cavalli a centimetro e vado in tribuna ad attendere che si faccia questo percorso per poi stare tranquilla.

Arriva Luca angosciato: non si trovano le stinchiere. Già le protezioni fondamentali perchè l'animale non si ferisca le zampe... ma come ha fatto a non metterle? Vado a cercarle.
 Non si trovano.
Frenesia angoscia disperazione panico: non ci sono.
 E allora come si fa?
Sta trottando, tocca a lei entra la ragazzina che era al 13 posto le hanno scambiate arriva Gioia le stinchiere le ha Emanuela ma dov'è Emanuela? Chiamala...torna la mamma dell'altra ragazzina mi dice che è tutto a posto.
Torna Luca dice che le era partito il cavallo (????) poi non voleva fare la gara ma Filippo a forza di urli l'ha convinta.

Tocca a lei. Va benissimo. Percorso netto. Applaudo come una forsennata e mi sa sono l'unica a farlo.

Torno al box non c'è nessuno...c'è la premiazione. Torno giù.
 Oh ecco Stella le dico brava a momenti mi spara: HO FATTO SCHIFO.

Schifo? ma se hai fatto un netto? Sì ma PRIMA?
Prima non conta e poi le stinchiere le hai trovate no? A proposito ma perchè non le hai messe? E com'è che ti è partito il cavallo? Ma perchè non l'hai frenato?

Indovina.
Boh.
ehehehe
boh
MAAMMAA PERCHE' SONO CADUTA

OMMIODIO lei è caduta il cavallone è uscito ed è andato a corsa per i fatti suoi.
Un incubo.
L'hanno ripreso ma si è sbucciato un ginocchio.
Per fortuna non c'ero: non ce l'avrei fatta, mi sarebbe preso un coccolone.

Ma il percorso cavolo l'hai fatto bene! Guarda guarda il video se non l'hai fatto bene?!
Filippoooo... come ha fatto il percorso? 
Bene!
Sentito?
Sì ma era carico come una mina.

Già. in quattro ore potevi anche muoverlo e scaricarlo un po'...e magari mettergli le stinchiere....domani ovviamente è un altro giorno e andrà meglio!
(Ma alla Barbara chi ha il coraggio di dirlo?)





Domenica 27.

Si riparte .
La Barbara sa.....

Sa... e dice giustamente la sua.....
 Però con grande generosità passa la domenica lì seguendo Stella passo passo, trottando il cavallo medicandolo osservandolo portandolo in campo prova....e quindi la performance è tranquilla.
O percorso netto Stella molto bene, dice la giuria....suona la campanella e lui, il carroarmato parte come una palla di cannone desideroso di fare gli ostacoli più alti che sono lì, nel mezzo, uno accanto all'altro...ma la paura fa 90 e Stella riesce a schivarli e a frenarlo.

Non si può mai stare tranquilli, mai.

Comunque, per la sua categoria è medaglia d'oro. Purtroppo le premiazioni sono molto tardi  c'è buio nebbia traffico...e la medaglia non viene ritirata.

Sai mamma....sinceramente non capisco però cosa ci trovino nel fare i concorsi. Io mi diverto di più a fare il percorso a casa....

Questa è musica per le mie orecchie e per il mio cuore di mamma.








martedì 22 novembre 2016

SI INIZIA

Si inizia il riscaldamento in vista del Natale...ecco i primi due lavoretti




Le basi in tela aida rossa a forma di albero e di cuore erano da anni nel cassetto dei ricamabili, regalo di BFC di tanti anni fa. Quest'anno ho deciso di ricamarle. il disegno è una rivisitazione di un album natalizio di Mani di Fata.

Le metterò come decorazione tutta per loro  nel calendario dell'avvento delle mie ragazze, il 4 dicembre giorno in cui faremo l'albero. Anche quest'anno avranno la loro personale "pallina" da mettere sull'albero e da tenere da parte per portarla dietro se e quando andranno a vivere da sole, se vorranno ma dicono di sì, per poi addobbare il loro personale albero.

Se non vorranno possono sempre lasciarle a me....